Vetrina Immagini

Il 24° grafico del biglietto d’Auguri per il nuovo anno non è stato una scelta facile.

Tutto l’ambiente circostante sembrava spingerci verso due temi ineluttabili: salute ed economia. Ma noi non volevamo lasciarci coinvolgere, in quanto gli animi, i cuori e le menti sono già gravidi e grevi perché oppressi dai media che ci esondano di statistiche su pandemia e lavoro.

Cosa fanno i media ? Dovrebbero comunicare, che vorrebbe poi solo dire mettere in comune, cioè condividere, un’informazione invece sono volti a terrorizzare e rissare; ecco perché ci siamo vietati di seguirli su tali temi.

Così abbiamo anche trovato la parola chiave per il nuovo anno: COMUNICARE.

L’uomo comunica con le parole, che sono gli atomi di quel codice che è la lingua. Noi abbiamo una lingua che uno dei suoi padri ha reso meravigliosa e son sette secoli che gliene siamo grati, anche se purtroppo spesso la laceriamo, insultiamo, insanguiniamo (e non è solo un problema di congiuntivi).

Riflettere sulla comunicazione ci fa evidenziare che ci vollero 30 mila anni circa dalla comparsa dell’Homo Sapiens Sapiens alla nascita dell’alfabeto (poco più di 5 mila anni orsono), la stampa, poi, comparve solo 5 secoli fa o poco più, la telecomunicazione c’è da un paio di secoli, computer e cellulare hanno circa 5 decenni.

Che lentezza per passare dai pittogrammi all’alfabeto e che velocità per ritornare dall’alfabeto a nuovi ideogrammi: gli emoticon.

È innovazione o involuzione ? Non lo so: magari un giorno un giapponese scriverà un Haiku con 17 emoticon !

Questo è il tema apparente del biglietto d’auguri.

Ma il tema vero sul quale speriamo di lanciarvi una riflessione, il nostro augurio per il 2021, è l’amore: nella sua accezione più ampia. Un amore per tutto ciò che ci circonda, che ci faccia dimenticare la solitudine che abbiamo patito e che spesso tutto ha pervaso.

Un amore fecondo e facondo che ammanti, nel 2021, ciò che Vi circonda: i Vostri cari, i parenti, gli amici, i colleghi, i collaboratori, il Vostro lavoro, le Vostre passioni, la speranza, insomma … tutto.

Ci congediamo con l’incipit di una poesia di Paul Éluard: “Gli uomini sono fatti per comprendersi per intendersi amarsi.”

Buon 2021, da tutti noi di SINTESIX.

 


Archivio immagini anni precedenti:

Progetto Partnership

  • Disponiamo di uno Studio di adeguata dimensione (occupa l’intero piano) ed atto ad ospitare circa 25 persone tra professionisti e collaboratori.

    Atteso che, attualmente, lo studio è solo parzialmente occupato, vi è la possibilità di accogliere nuovi colleghi strutturati (cioè con collaboratori), che condividano un progetto di crescita. (Leggi l’articolo completo…)


Vetrina Riflessioni

  • LESS COOKING

    Questo è il quinto Concept di un Business Model che ho creato rilevandone l’unicità.

    Mentre per i primi quattro non ho provveduto alla divulgazione per il loro forte interesse imprenditoriale e per la loro complessità che richiederebbe più un trattato che non un articolo, questo lo pubblico in quanto, avendo un apprezzabile contenuto sociale, ritengo sia utile divulgare l’idea affinché qualcuno la realizzi a beneficio delle signore: mamme, mogli o compagne che siano. (Leggi l’articolo completo…)


Vetrina Curiosità

  • È finito negli SPAM: perché, cosa vuol dire

    Carne di maiale (89%), prosciutto (2%), sale, amido, acqua, zucchero, spezie, il tutto tritato ed inscatolato: è un composto inventato negli USA nel 1937, definito SPICED HAM ovvero prosciutto (2% ?!) speziato ovvero più semplicemente SPAM, come sintetizza la scatoletta.

    Diffuso in epoca di guerra tra i civili, a causa del razionamento, era il pasto quotidiano dei militari USA (dal romanzo La Pelle di Curzio Malaparte). (Leggi l’articolo completo…)



Sintesix S.a.s. - Via Montevecchio, 11 - 10128 TORINO (TO)
Tel: 011 50.70.211 | Telefax: 011 50.70.299 | E-mail: segreteria@sintesix.it


Designed and hosted by Mavida snc